20111220-001630.jpg

La tecnica dei bonsai, l’arte degli alberi in miniatura, ricorda un pó l’arte della fotografia: il tentativo di rappresentare e modellare la realtà naturale in modo da replicarne le sue caratteristiche in termini di realismo e armonia. Uno yamadori (in lingua giapponese) è il bonsai più prezioso, quello che è cresciuto in ridotte dimensioni in condizioni naturali. Questo scatto autoritratto, rappresenta due mie grandi passioni: appunto la fotografia e i bonsai.
Questo esemplare di quercia da sughero è il più prezioso che mi sia mai capitato di trovare.