cassette sul cruscotto.jpgDavvero poco tempo per scrivere sul blog. Pubblico questa foto fatta oggi tornando dopo qualche ora di mare a Castiglione della Pescaia. Altro che lettore mp3… ma vi ricordate quant’era bello riempire il cruscotto con le musicassette ? Tutte quelle confezioni rigate che facevano fracasso nel cassetto sotto all sedile, il gusto di trascorrere il viaggio consultando le copertine o leggendo le calligrafie blu dei titoli scritti a mano sulle etichette a righe. LATO A, LATO B, i titoli più lunghi che per mancanza di spazio giravano intorno all’impaginazione. Il passeggero godeva di un quadro visivo completo dei gusti musicali del conducente, e sul cruscotto aveva una specie di menù da juke-box dal quale poteva scegliere. Il cd di mp3 è invece una casuale playlist masterizzata all’ultimo momento prima di partire, senza titoli e senza colori, in regime assoluto di scelta: non c’è possibilità di scartare il cassettone, schiacciare “EJECT” e ribellarsi ai gusti del conducente. Che continua invece a selezionare “NEXT” dalla ghiera intorno alla leva delle frecce…