auto-epoca-retro-toscana

Perché le cose retrò sembrano integrarsi con la natura ed il paesaggio meglio del contemporaneo? Quest’auto degli anni ’50 si fonde perfettamente col paesaggio. Forse perché la carrozzeria è così linda e cromata da riflettere il panorama come il mantello dell’invisibilità; forse perché le curve del suo design di altri tempi sembrano seguire e ridisegnare le colline; forse perché il blu oltremare e il verde erba stanno bene insieme.Sdraiarsi sulla ghiaia per scattare serve a sollevare l’auto dal terreno, incidere la sua sagoma contro il panorama e mettere in evidenza i pneumatici non consumati come se fosse appena uscita dal concessionario. Una macchina del tempo praticamente, l’unica che si fa perdonare il parcheggio in zona chiusa al traffico dove solitamente i mezzi rovinano l’atmosfera e il panorama.