Arrivare prima agli appuntamenti mi consente di inaugurare la memoria con qualche scatto non pertinente. Non mi piace arrivare sul posto con la scheda vuota e cominciare dai fotogrammi già pianificati. Questi fuori programma prima di giungere sul posto rappresenta quasi un rituale che mi fa sentire meglio: un gesto per “rompere il ghiaccio” con l’otturatore e un auspicio che gli scatti seguenti saranno fortunati. Ecco perchè spesso, non solo passo la giornata intera sul posto, ma cerco di arrivare in anticipo per dedicarmi un pò di tempo; come fosse un riscaldamento.Se trovo uno scatto che mi piace prima ancora di cominciare il servizio, mi sento subito meglio e affronto la giornata con il piede giusto. Succede non di rado che lo scatto in questione torni utile successivamente, anche al cliente.

Ho fatto colazione sul colle davanti ad Arcidosso, aspettando che i buchi nelle nuvole tagliassero le ombre sui tetti del paese. Da qui, sembrava che il paese mi guardasse dritto con la sua geometria perfetta: la piramide con all’apice la torre della Rocca Aldobrandesca e la chiesa di San Niccolò poco sotto.