Due scatti in bianco e nero con tanto contrasto e tanto bianco, come la spuma del mare. E con la grana grossa come gli schizzi delle onde, come erano mercoledì scorso a Castiglione. Mi ricordano il poster che ho avuto per anni nella mia stanza, quello in bianco e nero di Big Wednesday, con le tavole da surf e le onde che sovrastano il bellissimo titolone arancione.

Quando il mare si alza davvero in Maremma, un posto da velisti come Castiglione della Pescaia diventa, per poco tempo e per pochi appassionati, un posto da surfisti.

Lo scatto più bello è quello con l’isola di Monte Cristo. Dietro al surfista è come la sagoma scura dell’onda più grande e potente:  l’onda di Giove, come chiamavano l’isola prima di convertirsi al cristianesimo.

Nella galleria dedicata al mare ho incluso anche una versione a colori dello stesso panorama: ho un debole per la sagoma di quell’isola, così affilata si distingue dalla morbidezza dei paesaggi dell’entroterra, a ricordare una storia ricca di miti e aspre vicende.