putin articolo corriere

Se si osserva il giornale stamani, siamo tornati indietro di 20 anni e ai limiti di un conflitto nucleare. La Russia si appresta a puntare un arsenale di missili sulle basi americane in Europa. La foto accanto al titolone è perfetta: un primo piano con la testa secca e pelata del leader con un dito puntato verso l’occidente. Attore inconsapevole di se stesso in un fotoromanzo giornalistico.

Se si vede invece, questo ha detto veramente il presidente Russo:

<< Ci sentiamo amici dell’America. Forse le sembrerà strano per le critiche che rivolgo a Washington, ma tra noi non esiste più inimicizia, il problema è non compromettere la sicurezza collettiva che ci riguarda entrambi. >>

Che schifo. Isolando delle citazioni si può far credere di tutto. Stiamo lontani dall’abitudine di leggere il mondo dalle locandine, dai titoli delle prime pagine e dalle news con gli sms.