E’ bello tornare mesi dopo per scoprire nuovi ambienti in un posto come questo; dove si dedica il massimo dell’impegno a idee di restauro tradizionali e abbinamenti di arredo originali. Arte, natura e pietre antiche per trasmettere minimalismo e ritrovare atmosfere rurali. Pareti con gli angoli smussati, pietre che profumano di muschio, oggetti recuperati dal bosco, pietre calcaree e travertino sono riassemblati con il gusto e il rispetto della natura e dell’antico preesistente, come se fossero li da sempre. Servizi e comodità ci sono ma restano in secondo piano rispetto ai panorami che qui sono mozzafiato sia in esterni che in interni. Il cotto e le pietre del salotto non sono meno belle dei campi e delle sorgenti che si vedono dalle ampie finestre del casale.

La lotta nel comporre lo scatto fotografico è sempre nel compromesso tra le viste grandangolari che mostrano l’ambiente nel suo complesso e un taglio più ravvicinato che taglia qualcosa fuori ma rende meglio in termini di linee e distorsioni dell’obiettivo. La via di mezzo in questo caso è la scelta migliore e a volte si scoprono dettagli che da soli raccontano altre panoramiche. Come la finestrina sulle rampe di scale del casale; un dettagli o che si apre su un altro panorama.

Scatti di interni aggiunti alla galleria interni di Toscana