Sezione ‘Gallerie fotografiche’

Caffè e bonsai

Sono sempre in astinenza di caffè e profondità di campo. Appena mi trovo una smartcamera tra le mani con quanti mega pixel o instafiltri vuoi mi manca sempre quello stacco che solo un bell’obiettivo pesante può darti. Contrasti di profili e colpi di luce morbidi sullo sfondo. Sembra il sapore del caffè.

Il fotografo dietro la macchina

Seguire una persona da questa altezza in Toscana possono farlo solo gli uccelli o i maledettissimi droni, a meno che non vi scalate la meravigliosa torre Grossa a San Gimignano, il castello aldobrandesco a Roccalbegna o la torre del Mangia a Siena. CONTINUA…

Pianeti nel fienile

Ieri notte la convergenza planetaria di Venere e Giove. Li ho sorpresi con l’obiettivo attraverso il finestrone circolare di un vecchio fienile. Presi, intrappolati. Le uniche stelle in cielo già dal tramonto da quanto erano luminose. Torneranno a baciarsi il prossimo 26 ottobre.

Tridente di luce

Sembra quasi sovrannaturale. Le ramificazioni, i globulari, le contorsioni come una frusta. Il treppiedi e l’obiettivo erano nel posto giusto. A volte serve un taglio per centrare la foto ma in questo caso il fulmine sembrava quasi in posa; CONTINUA…

Aquila e squalo a PuntaAla

Avete mai visto così da vicino gli scogli davanti all’Isola dello Sparviero a PuntAla? Questi scogli che si tuffano in mare sono i porcellini, mentre il promontorio era detto in origine punta della Troia. Fù Italo Balbo che volò per primo con gli idrovolanti da queste parti che notò la forma ad’ala di gabbiano; CONTINUA…

Intonaco giallo

Poco sopra Scansano ho incontrato questo meraviglioso casale utilizzato come appoggio per le vendemmie. Sotto l’intonaco giallo zafferano della sua imponente simmetria ci sono pietre e mattoni di così tanti rifacimenti nel tempo. CONTINUA…

La spiaggia del bengodi

Anni di sale sole e tramonti bellissimi ha visto questa chiusa di ferro sul golfo di Talamone in località Fonteblanda. Al di là della scogliera c’è la bellissima baia del Bengodi, un paese che credevo esistesse solo nelle novelle del Boccaccio e nei rimproveri degli insegnanti. CONTINUA…

Testaccio, nuovo foro romano

Mi sono ritrovato una domenica al Testaccio, lo storico quartiere di Roma. Il monte dei cocci è cio che resta della globalizzazione della Roma antica: le tante anfore provenienti dall’impero, crearono una collina artificiale… CONTINUA…

Pagina successiva »

My status

Links

Alexarank

Ricerca