20121212-235015.jpg

Ecco lo scatto scelto quest’anno per la cartolina del Podere 414, per l’introduzione dell’annata 2011 del Morellino di Scansano.

Il “sorriso della maremmana” ritrae la smorfia dell’animale tra lo sforzo del lavoro e il sollievo dalla sete. Tra grande fatica ma anche soddisfazioni, riassume un pó la vita di chi vive e lavora a contatto con la terra nello sforzo di far nascere prodotti compatibili con alta qualità e tradizione.
L’animale mi ha regalato in camera questo sorriso particolarmente espressivo, quando il contadino a fine trebbiatura, l’ha invitata a dissetarsi portandole l’acqua al muso con il palmo della mano; si nota infatti il naso ancora bagnato. Lo scatto è tratto dalla serie dedicata alla trebbiatura tradizionale che trovate nelle gallerie fotografiche.

La vacca maremmana è il soggetto decorativo per l’etichetta dell’annata 2011 del Morellino Podere 414, dopo i caprioli del 2009 e i galletti del 2010. Un triello di animali tra tipicità del territorio toscano e ironia.

Per maggiori informazioni sui vini e sulla produzione podere 414, visitate il sito http://www.podere414.it