Post taggati ‘mare’

Spiaggia: kite e cani

Spiaggia: kite e cani

Alla spiaggia della fiumara si incontrano cani e sportivi, entrambi con le loro aree riservate. Senza alcuna intenzione di offesa per entrambi. CONTINUA…

O’pen BIC Campionato

O’pen BIC Campionato

Si è tenuto a Marina di Grosseto il 14 e 15 Luglio. Ecco i miei scatti realizzati durante l’evento, a bordo della barca giuria e sui gommoni dell’assistenza. CONTINUA…

Lama di luce

Lama di luce in mareAd Alberese un banco di nubi copre una giornata di mare calmissimo fin quasi all’orizzonte. Si scopre lontano, al largo, creando una lama affilatissima di luce abbagliante che divide il mondo in due.  Un equilibrio perfetto tra mare e cielo tagliato in questo scatto che trasmette quiete, immobilità, mistero. CONTINUA…

Spiaggia libera a principina a mare

La spiaggia non è mai così bella come nelle belle giornate fuori stagione di un inverno caldo. Con la battigia lunga non filtrata dai trattori, piena di legni lucidi e conchiglie, suona con le onde. I grossi legni che arrivano dal mare si incastrano in capanne, tante, tutte diverse sempre più fitte sono le cabine e i rifugi d’inverno, con i teli appesi, gli zaini e le borracce. Vicino alle dune è pieno dei resti dei focolai delle ultime notti tiepide e si può fare tutto, perchè la spiaggia è libera tutta, dalle rocchette fino alla foce. I parcheggi sono vuoti e non ci sono reti nè recinsioni. I divieti sui cartelli sono sdraiati dalle mareggiate e gli ombrelloni sono sparsi, colorati, tutti diversi, senza file e senza sdraie. C’è tanta gente, diversa e interessante, in costume o col maglione, e sono olandesi, romani, scansanesi, musulmani. Al bar si mangia il gelato o le lasagne, pure la bruschetta. E si gioca a tutto, anche coi cani, si può pescare dalla riva e fare i tuffi, fare vela, senza funi, boe e bagnini e col mare mosso. Sulle mattonelle sparse dei vialetti sono sdraiate le biciciclette e passano deltaplani, aerei e aquiloni.
Nella foto, tre domeniche scorse a principina, un bambino con l’acquilone davanti alle capanne verso la foce dell’ombrone.

Illusioni ottiche

mare a braccagni

mare a braccagni

Quale località marittima in Maremma è ritratta in questa foto?

Arrivando a Braccagni pochi giorni fa, nel bel mezzo dell’entroterra maremmano, sono rimasto sbalordito da questa veduta: proprio come due millenni fa, il mare si frapponeva tra Montepescali e Montemassi, coperendo tutta l’area dove sorge la Fiera del Madonnino. Un mare azzurro-verde fino alle colline di Sassofortino e Roccastrada, con una bianca struttura simile ad un faro sulla costa opposta.

Se arrivate in fondo alla strada, la sfumatura del mare, pulito ed increspato dal vento si rivelerà essere la nuova tettoia di uno dei capannoni industriali poco fuori il paese. Esattamente in mezzo alla strada e poco oltre un dosso crea l’esatta illusione del mare aperto. Si, piacerebbe a tutti coloro che hanno investito nelle moderne case a buon mercato di Braccagni.

Bel tempaccio

temporale_castiglione.jpgcastiglione_temporale_01.jpgQuando ero piccolo credevo che gli scatti che ritraevano i fulmini, fossero frutto della incredibile prontezza di riflessi di eroici e rari fotografi. L’enorme serie di fulmini di Sabato scorso sembravano coordinati con la pausa tra una sessione di esposizione e l’altra. Tanto che mi è costato rimanere in ginocchioni sul muricciolo del lungomare di Castiglione per quasi un’ora prima di congelare questi due.

Gabbiani nel blu

gabbiani_castiglione_01.jpggabbiani_castiglione_02.jpgDue scatti tra Castiglione e l’isola del Giglio. Nella seconda, il gabbiano sulla sinistra esce roteando la coda vibrante dal crinale di un’onda. Solo due esemplari a volo radente in una nuova di uccelli tutti proiettati verso un tozzo di pane lanciato da poppa.