Le rovine di San Rabano bucano il fitto tetto verde di lecci sui monti dell’Uccellina. Dettaglio dell’abside nord