buttero-incisione-stampa

Ecco un’altra illustrazione ispirata alle incisioni ottocentesche. Oltre alla tecnica grafica sul ritratto del buttero, c’è una certa ricerca anche sui dettagli: gli elementi tipografici sono recuperati da stampe d’epoca originali del grossetano, in particolare recuperati dal bellissimo volume che raccoglie incisioni e manifesti  d’epoca “Documenti toscani: notificazioni, bandi, manifesti ed editti in un secolo di vita della Toscana - 1976 Banca dell’Etruria”.

I caratteri tipografici sono gli inconfondibili Bodoni, che nel XIX secolo occupavano le pagine degli avvisi pubblici, degli editti, dei primi annunci pubblicitari; in tutte le stamperie della penisola. Il bodoni, con un alto contrasto di spessore tra i tratti verticali e le grazie, poteva essere compresso in larghezza senza perdere armonia tra gli spessori e veniva utilizzato soprattutto per le titolazioni più grandi, in MAIUSCOLO!

La composizione dei testi è pura invenzione. Il 1881 è però una data verosimile: 9 anni dopo il coatto cowboy americano Buffalo Bill  sarebbe stato sconfitto dai Butteri della Maremma in una sfida epica, nel suo stesso rodeo.