Mezzogiorno di un non giorno qualunque nella mia città. Una passeggiata per provare un fisheye sulla camera.

Ho calpestato un tombino, il suono mi è sembrato rimbalzare sui mattoni delle mura medicee oltre i giardinetti. In quel momento ho avuto l’impressione che facesse eco e rompesse il silenzio in tutto il centro storico.

L’insegna di un baracchino dice ancora “solo cose belle”.